Bosch PTS 10 upgrade – [3] – Il selettore a due vie più una

Nei due video precedenti vi ho illustrato l’assemblaggio della fresa sull’estensione del banco sega  Bosch PTS 10.

Ho così realizzato una piccola combinata dalle dimensioni ridotte (l’ingombro è praticamente quello della sola sega) e dotata di ruote ( frenate all’occorrenza) , che raggruppa i due elettroutensili  più usati nei nostri progetti e si può posizionare ogni volta in modo diverso, secondo le esigenze operative.

Tuttavia, perché questa macchina fosse veramente pratica e sicura nell’utilizzo, necessitava ancora di qualcosa che ne semplificasse la gestione nelle fasi di accensione e di spegnimento.

  • Tutti noi sappiamo che ogni utensile di questo tipo si allaccia ad una presa di rete elettrica, e si accende e si spegne con un interruttore di sicurezza che si riarma ad ogni nuova accensione.
  • E sappiamo anche che al loro utilizzo va associato sempre un aspiratore.
  • Quindi i componenti elettromeccanici da controllare sono tre : sega, fresa, aspiratore. Con relativo groviglio di fili.
  • E, come se non bastasse, vanno controllati due per volta: nelle combinazioni sega + aspiratore o fresa + aspiratore facendo ricorso a procedure di accensione e spegnimento comparabili a quelle che le agenzie spaziali utilizzano per il lancio dei razzi in orbita.

L’obbiettivo di questo mio nuovo progetto, è quello di rendere semplice e sicura la procedura di selezione dell’utensile da utilizzare e la relativa procedura di accensione e spegnimento in contemporanea con l’aspiratore.

Per questo ho fatto, delle scelte precise:

  1. La combinata deve avere un solo cavo di alimentazione allacciato alla rete elettrica e che fornisca energia all’intero sistema … aspiratore incluso.
  2. Anche l’interruttore di emergenza deve essere unico per i tre macchinari e deve garantirne lo spegnimento contemporaneo ed immediato … ma, visto che ci siamo, anche lo SLOW START servirà non solo la sega ma anche la fresa e l’aspiratore.
  3. La selezione del macchinario da utilizzare deve essere sicura e legata ad un gesto semplice e istintivo … come spingere un bottone.
  4. Infine l’aspiratore deve sempre e comunque avviarsi qualsiasi sia l’elettroutensile che si è scelto di utilizzare e deve spegnersi contemporaneamente ad esso.

Così, con una ciabatta a sei prese, un paio di interruttori bipolari, qualche accessorio per connessioni elettriche e un po’ di cavi, ho realizzato un SELETTORE A DUE VIE + UNA che ho collegato a valle dell’emergency stop della sega.

Il sistema di accensione/spegnimento, così realizzato mi permette di allacciarmi ad una qualsiasi presa del laboratorio senza la necessità di un quadro di controllo fisso.

Questo aggiunge praticità di utilizzo ad un macchinario già di per sé versatile e risolve anche il problema del suo posizionamento per le riprese video.

Io spero che qualcuno di voi abbia già affrontato questo tema, se si, mi piacerebbe sapere come lo ha risolto e se ha dei suggerimenti da darmi per migliorarlo. Io ho già in mente qualcosa, mi piacerebbe confrontarmi con voi. Fatevi vivi qui giu nei commenti.

Nel prossimo video installerò il selettore a due vie più una e collauderò il sistema.

Ciao e alla prossima,

Guarda il video

Vieni a trovarmi su FB

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *